Storci ha partecipato, assieme alla consociata Fava Spa, all’evento più importante per il suo settore, la fiera Ipack-Ima 2012.
Già leader mondiale nella produzione di impianti per pasta secca, fresca, precotta e couscous, Storci ha puntato, per questo evento di grande risonanza, su una linea di piatti pronti composta da:

1. Pressa per pasta corta modello 130.1.400 con Beltmix®;
2. cuocitore continuo rotante mod. CR-36.4;
3. raffreddatore continuo rotante mod. RR-36.4;
4. linea automatica di pesatura e dosaggio salsa per piatti pronti.

L’interesse dei visitatori è stato notevole: ha colpito molto la versatilità della linea.
Afferma Michele Storci, amministratore delegato dell’azienda: “Siamo consapevoli dell’importanza che al giorno d’oggi ricopre il ready meals. Puntando su questo settore, vogliamo raccogliere la sfida al rinnovamento e alle tendenze nel mondo della pasta”.
E ancora: “Siamo molto soddisfatti dei riscontri ottenuti durante questa fiera. Per questa edizione abbiamo puntato sui piatti pronti, ma la presenza in fiera di un sistema robotizzato di disimpilatura telai non è casuale: è la nostra ultima realizzazione per un mercato, quale è quello della pasta secca, per noi estremamente importante, sempre in primo piano e in cui vogliamo continuare ad offrire la massima qualità”.
Silvio Valesi, direttore commerciale Storci S.p.a., commentando l’affluenza allo stand Storci-Fava aggiunge: “Abbiamo avuto molti contatti e richieste da clienti provenienti da tutto il mondo. L’interesse per la nostra tecnologia, che mai esula da un concetto di affidabilità e rispetto della tradizione è stato palese”.
Appuntamento a Ipack-Ima 2015.

 

 

Hai domande?