Michele Storci con Anzio Storci

2014: anno impegnativo ma ricco di soddisfazioni. E’ possibile tirare un bilancio complessivo?

Il 2014 è stato un anno davvero importante per la nostra azienda. Un anno ricco di novità e riscontri, che ci ha visto protagonisti di un mercato sempre più in espansione. Come al solito al fianco dei nostri partner di Fava con cui abbiamo molti progetti importanti, in corso ed in evoluzione. Tra questi quello relativo alla pasta senza glutine.

Per quanto riguarda la pasta classica, compresa quella di alta qualità (formati speciali tipo Gragnano), il mercato italiano si è dimostrato stabile. Sui mercati esteri invece quello dei formati speciali è terreno di grande interesse per un numero crescente di operatori, consci del valore aggiunto che la produzione di questo tipo di pasta permette.

Non voglio poi dimenticare l'Africa settentrionale dove Storci continua a mantenere la sua posizione di leader di mercato per il cous cous, alimento base di questa zona geografica.

Inoltre ci siamo dedicati allo sviluppo di un prodotto come l’instant pasta. Prodotto dinamico ed al passo con i cambiamenti delle abitudini alimentari e rivolto a tutti i nostri clienti - vecchi e nuovi - interessati ad espandere e diversificare la loro produzione. Stiamo poi sviluppando soluzioni chiavi in mano anche per altri prodotti: siamo infatti certi che un approccio chiavi in mano rappresenti un importante servizio per tutte quelle realtà imprenditoriali che stanno entrando – o pianificando di entrare – sul mercato della pasta.

Storci ha partecipato a diverse manifestazioni fieristiche. Come mai questa scelta e quali sono stati i riscontri ottenuti?

I nostri commerciali sono stati presenti con in varie parti del mondo: dalla Russia (Agroprodmash e Upakovka) all’Algeria (Djazagro), dall’India (Food Tec) agli Emirati Arabi Uniti (Gulfood). Senza dimenticare l’Italia col Cibus Tec proprio a Parma, alla quale abbiamo partecipato assieme al nostro partner BS con le linee per il ready meals. In tutte queste occasioni abbiamo riscontrato un grande interesse nei confronti delle nostre proposte.

Non vogliamo però essere da meno nel 2015.  Infatti, a parte la nostra presenza alla fiera Ipack Ima di Maggio, ci potrete trovare in Marzo anche sia a Rennes (CFIA) che a Colonia (Anuga). Stiamo poi definendo i dettagli per altri eventi nella seconda metà dell’anno. Crediamo si tratti di fiere molto interessanti, di notevole importanza strategica.  Un’occasione in cui avere un rapporto diretto con i nostri clienti ed amici. Per approfondimenti: visita la sezione Fiere ed eventi su questo sito.

L’area Ricerca e Sviluppo è stata una forte e costante presenza nel 2014. Sarà lo stesso anche per quest’anno?

Assolutamente si. L’area Ricerca e Sviluppo è il “cuore pulsante” della nostra azienda. Un’area che abbiamo ampliato e continueremo ad ampliare. Il nostro obiettivo principale è il miglioramento costante, sia negli impianti già esistenti, sia rispetto alle nuove tecnologie di produzione.

 
Storci Spa
Storci Spa fiera Gulfood
R&D Storci
 
 

 

Hai domande?